Record Store Day 2014 – La guida alle uscite discografiche

RSDCOM2010vector

Puntuale come ogni anno, il prossimo sabato 19 aprile torna il Record Store Day, la giornata mondiale dei negozi di dischi indipendenti.

E puntuale come ogni anno torna la guida “pre” Record Store Day con le uscite per cui vale la pena il prossimo sabato farsi un giro in qualche negozio di dischi della propria città alla ricerca del Vinile Perfetto.

A questo proposito, se abiti a Roma o a Torino, l’elenco dei negozi di dischi più aggiornato lo trovi sul questo sito. Per tutte le altre città, controlla sul sito ufficiale del Record Store Day italiano quali negozi di dischi hanno aderito all’iniziativa.

Ma vediamo che cosa bolle in pentola:

1 – Vinile all’Italiana!

Vinyl made_in_italy

Finalmente quest’anno anche in Italia ci si sta preparando come si deve a questa edizione del Record Store Day. Non solo per la prima volta c’è una versione italiana del sito ufficiale della giornata gestito da Radio Capital, dove è possibile trovare i negozi che aderiscono all’iniziativa e l’elenco generale delle uscite speciali, ma soprattutto, finalmente, le case discografiche e gli stessi cantanti si stanno muovendo per far uscire qualcosa di originale appositamente per questo appuntamento.

Molte uscite di casa nostra saranno dei 45 giri, formato che personalmente non amo particolarmente, ma comunque è già qualcosa.

I 45 giri di casa nostra:

Questa è la lista dei 7″ annunciata per il prossimo 19 aprile:

Luna
Francesco Guccini – Lui E Lei / Due Anni Dopo
Litfiba – Luna / La preda (il mitico primo singolo dei Litfiba uscirà anche nella versione 12″)
I Nomadi  – Donna La Prima Donna / Giorni Tristi
Angelo Branduardi – Il Dono Del Cervo / Alla Fiera Dell’Est
Le Orme – Felona / L’equilibrio
Roberto Vecchioni – Samarcanda / Canzone Per Sergio
Alice e Franco Battiato – I Treni Di Tozeur / Le Biciclette Di Forlì
Ed uscirà, inoltre per la prima volta, un 45 giri dei CCCP:
CCCP Fedeli Alla Linea – Annarella / Amandoti

i 33 giri:

Denovo KamikazeL’uscita più interessante è un LP inedito dei Denovo dal titolo Kamikaze Bohemien, registrato a Firenze nel 1984, creduto perduto e ritrovato casualmente poco tempo fa dal produttore Francesco Fracassi . Nel disco suonano anche Ghigo Renzulli (storico chitarrista dei Litfiba) e Frank Nemola (trombettista di Vasco degli anni 2000).

Per il RSD di quest’anno sono stati annunciati anche questi LP in edizione speciale:

Le Luci della Centrale Elettrica – C’eravamo abbastanza amati Lp Vinile
Le Luci della Centrale Elettrica – Canzoni da spiaggia deturpata Lp Vinile
Le Luci della Centrale Elettrica – Per ora noi la chiameremo felicità Lp Vinile
Brunori Sas – Poveri Cristi, Vol.2 Lp Vinile
Brunori Sas – Vol.1 Lp Vinile
Gianna Nannini – Inno Lp Vinile
Nada – Occupo Poco Spazio Lp/Cd

Le colonne sonore:

Le cose più belle dalla nostra terra, però, arrivano dal mondo delle colonne sonore. La Death Waltz Recordings, infatti, ha in programma la ristampa su vinile di tre bellissime colonne sonore di B-Movies anni 70 tutte italiane:

Nico Fidenco – Emanuelle Perche’ Violenza Alle Donne?
Walter Rizzati – I guerrieri del Bronx
Nicola Piovani – l Profumo Della Signora In nero
Sul sito ufficiale dell’RSD, poi, viene segnalata anche la ristampa della colonna sonora del felliniano Amarcord di Nino Rota.

——————————————————

2 – Mostri sacri del Rock

A parte la novità della musica italiana, sono in preparazione migliaia di uscite di musica da tutto il mondo anche se personalmente, devo essere onesto, sono rimasto un po’ deluso dalle uscite di quest’anno. La maggior parte delle cose più interessanti escono in 45 giri, un formato che non amo particolarmente (nel 2014 è impensabile alzarsi ogni 3 minuti per cambiare lato del disco), per cui non ho grandi aspettative sulle uscite di Frank Zappa, John Martyn, David Bowie, Deep Purple, Rolling Stones e tanti altri che usciranno con del 7″.

Malino anche Jimi Hendrix, di cui uscirà l’ennesima versione del Live a Monterey, album che già esisteva in versione 180 grammi, ed i Velvet Underground, di cui uscirà un’altra versione di Loaded, già uscita un paio di anni fa sempre per il Record Store Day e di cui avevo già parlato in questo post.

Detto questo ho trovato almeno cinque album per cui vale la pena farsi un giro in qualche negozio:

1. Weird Scenes Inside The Gold Mine dei Doors

Doors Weird

Ristampa su vinile color ambra (uno di quei colori che conoscono solo le donne 🙂 ) di una delle compilation storiche del gruppo di Morrison e soci. Qui le info.

2. Live In Switzerland 2003 dei Jethro Tull

Jethro_Tull-Live_At_Montreux_2003

Ristampa su triplo vinile argentato del concerto di Anderson e soci al festival di Montreux del 2003

3. From Genesis to Revelation dei Genesis

Genesis Record Score Day

Ristampa del primo album in assoluto dei Genesis, prima ancora della nascita della musica progressive.

4. Crossroads Guitar Festival 2013 di Eric Clapton

Eric Clapton 4 lp vinyl record store day

Edizione in 4 vinili del concerto di beneficenza che lo scorso anno Eric Clapton ha tenuto al Madison Square garden. 80 minuti di puro Blues suonati da Mano Lenta assieme agli Allman Brothers Band, Jeff Beck, Taj Mahal, Keith Richards e tanti altri. In realtà l’album è disponibile da qualche giorno ma il sito del Record Store Day lo da come una edizione speciale della manifestazione.

5. Hello, I Love You,  from the movie The Last Mimzy di Roger Waters

roger_waters_-_hello_(i_love_you)_-_opt
Anche se si tratta di un 10″, da buon pinkfloydiano non posso non citare la ristampa di Hello I Love you suonato da Roger Waters per la colonna sonora del film The Last Mimzy.

Almeno altre 5 uscite interessanti:

The Allman BrothersSelections from: Play All Night: Live at the Beacon Theatre 1992
Grateful Dead – Live At Hampton Coliseum
Jaco PastoriusModern American Music…Period! (The Criteria Tapes)
Dream Theater – Illuminat Theory
The Pogues – Live with Joe Strummer in London

——————————————————

3. Le curiosità

Spulciando i siti ufficiali e non dedicati al Record Store Day ho trovato diverse cose interessanti in cantiere in questo post volevo accennarne a due in particolare.

Revival Anni 90

REM Unplugged

Dopo aver assistito al revival anni 60, anni 70 e, lo scorso anno, anni 80, sembra che in questo RSD stia iniziano a far capolino anche l’inevitabile nostalgia degli anni 90. Diverse sono le uscite di gruppi di quel periodo, alcuni dei quali che non si sentivano da un pezzo: oltre agli onnipresenti Nirvana, infatti, usciranno ristampe di 45 giri di Oasis, Soundgarden e Suede, un megabox con tutti o quasi gli album dei Cake ma anche e soprattutto un quadruplo vinile dei REM con la ristampa integrale dei due concerti unplugged andati in onda su MTV uno nel 1991 e l’altro nel 2001.

Music Rough Guides

Tra le cose interessanti la collana Rough Guide, quella delle guide turistiche, ha realizzato The Music Rough Guid ovvero delle guide per “Viaggi musicali” in luoghi molto interessanti.

——————————————————

Record Store Day Disco Frisco Treviso

Eventi musicali, uscite discografiche ad hoc, sconti nei negozi e bella musica. Una serie di buoni motivi per uscire di casa il prossimo 19 aprile e partecipare al Record Store Day.

 

Print Friendly

7 Comments

  1. Rispondi
    Nick 4 aprile, 2014

    Ci risiamo con l’RSD. Ci si becca sabato quindi!

    • Rispondi
      SHRC 4 aprile, 2014

      Ciao Nick, certo che ci sarò, anche se quest’anno volevo cambiare giro. Sono due anni che mi ritrovo da Discoteca Laziale e dai negozi lì intorno.
      Quest’anno volevo provarne qualcuno di nuovo.

  2. Rispondi
    Andronico 4 aprile, 2014

    Però effettivamente non è che ci sia della gran roba eh… Forse la raccolta dei Doors (che comunque è una compilation) ma poi poco e niente, anche perché c’è da considerare che un lp costerà almeno 25-30 euro mentre i tripli e quadrupli LP ne costeranno 80-100.

    • Rispondi
      SHRC 5 aprile, 2014

      Ma guarda, nell’articolo avevo scritto che anche io ero abbastanza deluso dalle uscite programmate per l’RSD di quest’anno.
      Già puntare tutto sul 45 giri quando uno dei punti deboli dell LP è che dura SOLO 45 minuti in un momento in cui i dischi escono in doppio CD da 150 minuti e spotify propone delle radio infinite non è una gran mossa.
      Poi si poteva far coincidere il Record Store Day con qualcosa di altro. Per fare degli esempi è appena uscito l’album nuovo di Mike Oldfield, si sta celebrando il trentennale di Creuza de Ma, the Division Bells dei PF ha compiuto venti anni, Jimmi Page, Nick Mason, Kevin Ayers, John Densmore, Jeff Beck e Keith Emerson ne compiono 70, sta per uscire un album con un inedito di Nick Drake appena scoperto, è stata annunciata la ristampa di tutto il catalogo dei Led Zeppelin…
      Se avessero abbinato il Record Store Day ad una di queste ricorrenze ci sarebbe stata molta più attesa.
      Però come dire… non è che uno non festeggia il natale perchè tutte le idee regalo di quest’anno non gli piacciono :).
      Ciao.

  3. Rispondi
    SHRC 7 aprile, 2014

    Stasera ho trovato questo articolo di Repubblica sull’album perduto dei DENOVO che ho inserito nell’articolo (http://www.repubblica.it/spettacoli/musica/2014/04/04/news/denovo-82710287/).
    Un album creduto perduto, ritrovato casualmente, remasterizzato e disponibile per la prima volta a trentanni di distanza proprio dal prossimo Record Store Day. I prossimi anni ci si dovrebbe concentrare di più su iniziative del genere.

  4. Rispondi
    Manu 22 aprile, 2014

    Gran bell’articolo, grazie! 🙂

    • Rispondi
      SHRC 22 aprile, 2014

      grazie a te 🙂

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: