Space Invaders: La rivincita degli anni ’80

E’ una mia impressione o sulle Radio italiane è in atto una vera e propria invasione della musica degli anni ’80?

Aggiornamento:

Dopo aver “metabolizzato” il revival anni ’80, sono tornato sull’argomento nei commenti di questo post:

“…anche io sono stato tra i detrattori della musica anni ’80 che ultimamente la sta rivalutando.

Secondo me l’antico odio per quella musica (ed il nuovissimo amore) sono dovuti al fatto che l’evoluzione musicale negli anni ’80, ’90 e 2000 è stata soprattutto “tecnologica”.
In questi anni la musica è evoluta non tanto (o non solo) nella struttura delle canzoni, o nella tecnica strumentale o nei messaggi dei testi, ma anche (anzi soprattutto) nella timbrica dei suoni e nelle possibilità dai mezzi elettronici.

E da questo punto di vista, negli anni ’90 e 2000 la musica anni ’80 era semplicemente vecchia, nel senso negativo del termine.
E’ come chiedere ad un utente di Windows 7 di dare un opinione su Windows ’98: è sempre un sistema operativo ma è vecchio, tutto qui.

Oggi, a 30 anni di distanza, quando ormai la corsa tecnologica è arrivata alla fine e non riusciamo ad inventarci più niente, perchè non rispolverare un po’ di musica anni ’80 che ha un sapore molto vintage e ci ricorda la nostra infanzia?

E la cosa funziona.”


Durante la metabolizzazione, tra l’altro, ho capito anche che tutto il revival anni ’80 è partito da qui

Daft Punk Random Access Memories revival anni 80

Random Access Memories dei Daft Punk

Di questo album (che è come una droga e più lo ascolto e più mi piace) ne ho parlato anche nel post di fine anno con i migliori album del 2013.

I Cartesiani che leggono questo blog, invece (so che ce ne sono a frotte) possono seguire il loro mentore riflettendo su qualche bel dubbio amletico.

Print Friendly, PDF & Email

4 Comments

  1. … forse perché i gruppi odierni non sono più in grado di segnare un’epoca? Troppo comodo affidarsi ai Revival 🙂

  2. Non solo i gruppi ma anche tutto quello gira intorno alla musica non è più in grado di segnare un’epoca.
    Quello che mi ha colpito, però, è che indipendentemente dalla stazione che prendevo, quest’estate in radio due canzoni su tre erano degli anni ’80.
    Mi è sembrata la vera novità musicale di quest’anno 🙂

  3. esatto.
    la musica è morta negli anni ’70, dopo solo robaccia.
    dimenticavo: anni 80 = musica di plastica.
    🙂

  4. Capito!
    Vogliono contravvenire questi due assiomi fondamentali della musica pop del ventesimo secolo.
    Roba da matti. 🙂

Dicci cosa ne pensi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: