Veganesimo Musicale

Foto presa da questo bel sito

È da un un po’ che ho in mente di tornare a scrivere sul blog.

Prima di ripartire ho pensato di farmi un giretto su internet per vedere cosa fosse successo di nuovo nel mondo dei vinili e mi sono imbattuto in questo articolo che per certi versi mi ha lasciato senza parole.

La tesi riportata è che il ritorno del vinile sia in definitiva un male per il pianeta terra perché, se già negli anni settanta non potevamo permetterci la produzione di dischi fatti di quel materiale cattivone che è la plastica, oggi siamo arrivati a livelli di inquinamento tale che il sistema dell’industria musicale non è più sostenibile.

Ogni vinile dunque è un pugnalata al nostro povero pianeta al contrario della musica in streaming, invece, che è un boccata di ossigeno per gli esseri umani in quanto immateriale e non inquinante.

Di avversatori del vinile ce ne sono sempre stati (ne parlavo in tempi non sospetti qui o qui) ma in questo caso parliamo di vero e proprio veganesimo musicale.

Rock e bambini – Dall’Altra Sponda

Isola Bella Progressive Italiano
Uno dei motivi per cui in questo periodo non scrivo quasi più sul blog è perché sono diventato papà.
Il problema non è soltanto che non ho il tempo materiale per dedicarmi alla musica e alla scrittura, il problema è che quando passi “dall’altra sponda” il tuo punto di vista immediatamente cambia.
E se prima ero un ragazzo dallo stomaco di ferro che non si scandalizzava di nulla, improvvisamente ho iniziato a vedere le cose con gli occhi della chioccia che deve salvaguardare i propri pulcini.

Gattini – Visite improvvise

Da qualche giorno dei buontemponi sono entrati nel blog:

 

Hacked By TeaM_CC :: 0x0 WAS HERE

Your Security breached ….
No security is perfect
Facebook.com/cyber.command0s


Alla fine poteva andare peggio: non hanno cancellato nulla, non mi hanno buttato fuori dal sito.

Anzi, la loro visita è stata un’occasione per rientrare nel sito, ricordare bei tempi vinilici andati e pubblicare un nuovo post che ricordi a tutti che su internet nessuno è veramente al sicuro.

E il gattino lo sa.

Ciaooo

La Telecaster Custom di Skylyro

prova-della-chitarra-custom

Qualche tempo fa nella chat di Whatsapp degli amici dal titolo esplicativo di “Muli Depilati”, Skylyro aveva postato delle foto del suo nuovo hobby: la liuteria.

Prendendo pezzi di strumenti qua e là e mettendoci tanto lavoro manuale e litri di sudore si era costruito il suo basso fatto in casa. Fissato di rugby almeno quanto di musica aveva inserito al posto del battipenna una palla ovale.

Il risultato, oltre che bello, era anche piacevole da suonare.

Sono bastati un paio di complimenti che, quando questa estate mi è venuto a trovare nella residenza estiva nello Stato Borromeo (lasciatemi sparare un po’ di pose ma il Lago Maggiore è uno dei posti più belli del mondo), si è presentato con una Telecaster custom totalmente lavorata a mano. Questa:

telecaster-custom-vinile-doors-skylyro

Scattare Foto ad un Concerto – La Guida Pratica

Adriano Celentano Rock Economy Live Arena di Verona

Qualche giorno fa stavo rivedendo con piacere le foto scattate durante il Concerto di Adriano Celentano all’Arena di Verona di qualche anno fa. Dato che eravamo lì per il compleanno di Lady SHRC avevo voluto fare le cose in grande prendendo un biglietto praticamente sotto il palco. I costi erano lievitati un po’ ma eravamo in una posizione di tutto rispetto che mi ha dato l’occasione di scattare diverse belle foto.

L’attrezzatura era ridotta al minimo (avevo solo la mia macchinetta compatta) ed anche se scattare foto decenti ad un concerto è un vero casino, ho cercato di fare del mio meglio rispolverando il mio passato da CANONISTA (= appassionato di Canon).

Sperando di aiutare il prossimo ho pensato di scrivere questa guida semplicissima con alcune regole che ho imparato negli anni per scattare foto ad un concerto.

Report annuale del 2015


Alla fine per essere un blog

  • che ha pubblicato 12 articoli in un anno
  • che ha un seguito di commenti praticamente nullo
  • che non vende niente e non offre download di musica più o meno legale

non mi posso affatto lamentare di come è andato il 2015 : più di 81 mila visite.
Il report annuale del blog di jetpack.

E per l’anno prossimo la formula sarà la stessa:

Sognare un po’ grazie alla musica e ai vinili.

Buon anno nuovo a tutti.

Scala di Valutazione di Vinili (M, NM, EX, VG, G…)

Scala Valutazione Vinili Record Collector

Diverse volte sulle pagine di questo blog abbiamo parlato dell’importanza dello stato di conservazione di un vinile.

Le copie originali degli album che hanno fatto la storia della musica, infatti, hanno ormai almeno una trentina di anni e non sempre sono stati trattate come richiederebbe il galateo del perfetto vinilomane 🙂

Stiamo parlando di un problemone perché, tranne rari casi di dischi introvabili, la soddisfazione per l’acquisto di un disco è direttamente proporzionale al buono stato di conservazione del vinile: un album in condizione come nuovo ha una prestazione, ed un prezzo, completamente diverso rispetto allo stesso identico album ma con la copertina strappata e pieno di graffi sul disco.

Per fortuna esistono diversi trucchetti per poter riconoscere l’effettivo stato di un disco prima di acquistarlo.

In questa nuova guida vediamo un altro di questi trucchi da addetti ai lavori:

la scala di valutazione dei dischi in vinile.

David Gilmour’s Rattle That Lock: La recensione

Gilmour Rattle That Lock

Ultimamente non riesco a stare dietro a internet e ho bisogno di tempi infinitamente più lunghi per ascoltare un disco, capire se mi piace e scrivere qualcosa.

Mi sembrava però di fare un torto a questo blog – che è sicuramente un tributo alla musica in vinile ma che fin dal suo primo post ha sempre parlato spesso e volentieri dei Pink Floyd – non scrivendo due parole sul nuovo lavoro solista di David Gilmour uscito un mesetto fa.

Quindi eccoci qua:

Lo scorso 18 luglio è uscito a sorpresa su tutte le radio del pianeta RATTLE THAT LOCK, il nuovo singolo di David Gilmour.

Il brano è di impatto ed ha un suo perché: la voce, la chitarra e il modo tipico di comporre del chitarrista Floydiano si muovono su una base pop-rock alla Santana degli anni 2000, o alla Zucchero se volete. Il singolo è accompagnato dall’annuncio dell’uscita di lì a poco di un album omonimo e da un affascinante video animato in bianco e nero di tipo “messianico” con disegni che sono una via di mezzo tra le illustrazioni del Paradiso di Dante di Gustave Dorè e Sin City.

Che questo album non fosse una bufala (come altri pubblicati recentemente dalla cricca Gilmour & Co.) ma che ci fosse vera sostanza, si è capito agli inizi di settembre quando è uscito un secondo singolo: Today.

La Rinascita del Vinile – l’ infografica

How Vinyl Records Made Their Comeback

How Vinyl Records Made Their Comeback [Infographic] by the team at Liberty Games

C’è bisogno di aggiungere altro???

 

Record Store Day 2015: Eventi a ROMA

Record Store Day eventi ROMA

Termino l’elenco dei post dedicati al RECORS STORE DAY 2015 con la guida agli eventi che si svolgeranno nella città di ROMA.

Oltre alle uscite discografiche apposite, la giornata dei Negozi di Dischi indipendenti è anche e soprattutto una festa degli amanti di musica e dei luoghi dove naturalmente questa si trova: i negozi di dischi.

Iniziamo il programma degli Eventi della Capitale da

RADIATION RECORDS

rADIATION rECORD sTORE dAY eventi Roma

Alle ore 18 l’appuntamento si sposta da Radiation Records. Il negozio non solo aprirà no stop tutta la giornata ed applicherà gli sconti su tutto il catalogo che vedete nel volantino ma ha in preparazione un 45giri esclusivo dei Joy Division “Love will tear us apart” numerato a mano e,