SHRC’s Jimi Hendrix Trivia – curiosità su Jimi

jimi hendrix trivia

Mi accodo ai solenni festeggiamenti in corso per i settanta anni che Jimi Hendrix avrebbe compiuto lo scorso 27 novembre se non fosse morto 43 anni fa con questo post di amenità varie riguardanti il chitarrista di Seattle: le Jimi Hendrix Trivia di SHRC

Salvate il soldato Endrix

Per evitare una condanna al carcere inflittagli dopo essere stato beccato a guidare auto rubate, nel 1961 Hendrix si arruolò per un periodo nell’esercito entrando nei parà alla 101st Airborne Division di Fort Campbell (Kentucky).

Lo scorso giugno il gruppo Facebook della banda della divisione ha ritrovato e pubblicato sulla sua pagina alcune foto del periodo.

Diciamo che anche sotto le armi Hendrix fa capire bene quale sia la sua vera passione.

La sua esperienza militare finì l’anno successivo dopo aver commesso un mucchio di infrazioni, essersi rotto una gamba a seguito di un lancio andato male ed aver conosciuto il commilitone Billy Cox, bassista che suonerà con lui nella Band of Gypsys (l’articolo da cui ho preso le foto).

Jimi Hendrix e Billy Cox sotto le armi

Un rapporto non proprio esemplare sul militare Hendrix ed uno scritto di suo pugno. Cliccaci per leggere:

 


Billy grattati

Al momento della stesura di questo post, Billy Cox è l’unico sopravvissuto tra tutti i musicisti che hanno suonato stabilmente con Hendrix sia con la Jimi Hendrix Experience che con la Band of Gypsys.


Sai che faccio, gli do fuoco

La storia frammista a leggenda vuole che dietro le quinte del Festival di Monterey Pop Jimi Hendrix e Pete Townsend degli Who si stavano scannando su chi dei due dovesse suonare per prima. A placare gli animi ci pensò John Phillips dei Mamas and Papas che propose di giocarsi la scaletta del concerto tirando una monetina. Il lancio favorì Townsend. Gli Who, dunque, suonarono per primi concludendo il loro spettacolo con il classico spaccaggio in mille pezzi della chitarra di Pete.
Per non essere da meno Jimi, che vedeva quel concerto come il suo debutto ufficiale negli USA, pensò bene di fare un esibizione fenomenale diventata la “grammatica” della rock star: capriole, chitarra suonata dietro la testa o con i denti per terminare così:

 


Foto Ricordo

Questa è una foto di gruppo scattata nel Novembre del 1967 al termine di un concerto a Londra.

Riconoscete qualcuno? Vi do un aiutino.

jimi hendrix trivia with syd barrett

In quel periodo la Jimi hendrix Experience fece un piccolo tour in Inghilterra suonando, oltre che con i Nice di Keith Emerson, i The Move e gli Eire Apparent, anche con i Pink Floyd, quelli di Syd Barrett.

Se cercate bene i Pink ci sono tutti e quattro.

In realtà di altre foto di famigghia rock ce ne sono molte altre:

 


E lui o non e lui?

Tra le foto di famiglia ce n’è una che mi ha incuriosito fin dalla prima volta che l’ho vista:

Bob Marley & Jimi Hendrix? No, this is not Jimi!!!

E’ possibile che Jimi Hendrix e Bob Marley siano stati ritratti insieme? Secondo me no.

I due avevano più o meno la stessa età ma nel 1970, anno della morte di Hendrix, Marley era un idolo nella sua Giamaica che iniziava a cercare l’occasione per la ribalta internazionale, ribalta che arriverà però non prima del 1973.

Dove, quando e perchè Hendrix avrebbe dovuto incontrare questo sconosciuto con quelle strane trecce che suonava quella musica all’epoca incomprensibile anche per i neri occidentali?

Cercando bene, un’altra fonte (secondo me più plausibile) sostiene che la foto è stata scattata nel 1979 e quello che gioca con Bob è qualcuno che somiglia a Jimi.


The Hendrix Chords

Hendrix è uno dei pochi chitarristi pop/rock che può vantarsi di avere degli accordi che portano il proprio nome: gli Hendrix Chords

Gli accordi in questione sono quelli di 7#9 (settima con nona aumentata) che il chitarrista usò sia in Purple Haze che in Foxy Lady.

Questo tipo di accordi, già utilizzati nel Jazz e nel Blues, oltre alla 7° aggiungono la 9°aumentata della scala (vale a dire la 10° minore). Nello stesso accordo, quindi, c’è sia la terza maggiore che quella minore (un’ottava più su) che lo rendono una specie di accordo “maggiore/minore/7°”.

In realtà sembra che i Beatles (che hanno inventato tutto l’inventabile prima di tutti gli altri) avevano già usato questo tipo di accordi in Taxman,  brano di apertura di Revolver.


Ch’hai detto?

Eddie Kramer, ingegnere del suono che lavorò con Hendrix, è convinto che prima di morire Jimi fosse sordo al 60% e che in studio erano costretti a mettere tutti gli amplificatori a palla fino a che non fischiassero per fargli sentire qualcosa.


Juke Box all’Idrogeno

Scena Cult tratta da “Maledetto il giorno che t’ho incontrato”, film interamente dedicato a Jimi Hendrix. Carlo Verdone, che veste i panni di un critico musicale, è ospite di Richard Benson per pubblicizzare l’imminente uscita di un libro proprio su Hendrix.

Per chi non è di Roma, consiglio di approfondire su Youtube la conoscenza di Richard Benson, personaggio che da 30 anni si occupa di musica metal/trash in programmi altrettanto metal/trash in onda su varie reti locali.

Ho trovato un video in cui Benson interpreta il Cristo Canaro, uno dei momenti più alti nella storia della televisione autoprodotta di sempre.


Hulk Hendrix

Sempre per restare sul tema trash, Hendrix ha avuto anche il merito di incidere la canzone di ingresso di uno del più famoso wrestler della storia del Wrestling: Hulk Hogan.


Jimi Hendrix Italia

Termino questo post rimandandovi ad un altro ottimo blog: Jimi Hendrix Italia. Il critico Roberto Crema affronta in lungo ed in largo l’universo di Jimi Hendrix con testimonianze dirette e un sacco di chicche.

Bellissimi i post sulle Plaster Caster, un gruppo di strappone di Chicago che passava il tempo prendendo i calchi dei membri maschili delle rock star, quello con il resoconto del concerto di Jimi al Brancaccio di Roma da parte di un fan che era presente all’evento o quelli con il racconto dettagliato dell’ultimo concerto di Hendrix, il 5 ed il 6 settembre 1970.


AGGIORNAMENTI

Quanti anni aveva Hendrix quando è morto?

A prima vista sembrerebbe una domanda scontata perchè i media non perdono occasione per sbomballarci con la storia del Club 27 (ovvero i musicisti morti a 27 anni, tra cui proprio Hendrix).

Con mio grande stupore, però, ho notato che sulla maggior parte dei giornali dell’epoca scrivevano che al momento della morte Hendrix avesse 24 anni:

[Ritagli presi da vari forum su Jimi Hendrix]

Questi articoli dicono addirittura che la data di nascita di Hendrix è il 27 novembre 1945 (e non 1942). Clicca per ingrandire

Oggi tutti sono concordi nel fissare la data di nascita nel 1942 (tanto che stiamo festeggiando i 70 anni dalla nascita) ma non ho trovato nulla su internet riguardo questo curioso particolare.


The day before Jimi die

Monika Danneman, l’ultima ragazza di Hendrix, sostiene che il giorno prima di morire il chitarrista scrisse il testo di una canzone profetica intitolata “The Story of Life”.

Il testo fu dato alle stampe dalla stessa Danneman:

The story of Jesus
so easy to explain
After they crucified him,
a woman, she claimed his name
The story of Jesus
the whole bible knows
went all across the desert
and in the middle, he found a rose

There should be no questions
there should be no lies
He was married ever happily after
All the tears we cry
No use in arguing
all the use to the man that moans
When each man falls in battle
his soul it has to roam
Angles of heaven
flying saucers to some,
made Easter Sunday
the name of the rising sun

The story is written
by so many people who dared,
to lay down the truth
to so very many who cared
to carry the cross
of Jesus and beyond
We will guide the light
this time with a woman in our arms
We as men
can’t explain the reason why
the woman’s always mentioned
at the moment that we die
All we know
is God is by our side,
and he says the word
so easy yet so hard

I wish not to be alone,
so I must respect my other heart
Oh, the story
of Jesus is the story
of you and me
No use in feeling lonely,
I am searching to be free

The story
of life is quicker
than the wink of an eye
The story of love
is hello and goodbye
Until we meet again

Effettivamente i riferimenti biblici ed il tono pessimista/rassegnato del testo potrebbero far pensare ad una specie di addio alla vita.

E’ di questo parere Eric Burdon, leader del gruppo Animals ed amico di Hendrix che, oltre ad aver musicato il testo ed averlo inciso sia con il titolo di “Mirage” che “Third Stone from the Sun/The Story of Life” , sostiene che questa è la prova che Jimi si sia suicidato e non sia morto di soffocamento da vomito.

Contento lui…


La peggiore copertina

Di foto di Jimi “in estasi” durante i suoi assoli di chitarra ce ne sono tante  ma la peggiore in assoluto secondo me è questa:

Hambourg-miami front

C’è qualcosa che mi ricorda i film di Franco e Ciccio

Il designer del bootleg non si smentisce neanche nella foto interna:

atm031in

A parte i due fotografi che spuntano dai lati, le persone che scendono dall’elicottero potrebbero essere chiunque

Un mito 🙂


Print Friendly, PDF & Email

Dicci cosa ne pensi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: