Ritratto di famiglia (Gong at Herrouville)

gong at herrouville

Una sera d’estate di 42 anni fa. Christian Tritsch, Kevin Ayers (con la scodella in testa), Gilli Smyth, Daevid Allen, Sam Wyatt, Pip Pyle (il patrigno di Sam) e Didier Malherbe

Qualche giorno fa nella sezione news del sito ufficiale dei Gong è apparsa questa foto del gruppo con Kevin Ayers ed il piccolo Sam Wyatt (figlio di Robert) accompagnata dalla seguente nota:

This wonderful photograph of Gong recently surfaced and has been around on the fleece-book. I thought it was high time to try and flesh it out a bit. It was taken by Robert Wyatt’s brother, photographer, Mark Ellidge, in the gardens of the Chateau d’Herrouville in the Val d’Oise, North East of Paris where ‘Camembert Electrique‘ was recorded. The Chateau later became famous as Elton John’s ‘Honky Chateau’, where both that album and his ‘Goodbye Yellow Brick Road’ were recorded. Among many other albums of note recorded at the Chateau’s studios were, Floyd’s ‘Obscured By Clouds‘, ‘The Slider’ by T Rex, Bowie’s ‘Pin Ups’ and Iggy Pop’s ‘The Idiot’.

I’m guessing that the picture was taken in late Summer of 1971 (the dandelions being the giveaway?), sometime after the recording of ‘Camembert Electrique’ and after the trip to Glastonbury Fayre, both of which were in June of that year and neither of which involved Kevin Ayers. Perhaps the band were rehearsing at the studios prior to the first UK Gong tour in October/November, which did include Kevin.

One thing I’ve noticed with all these old photographs, slides and contact sheets of the Gong tribe back in the day is there are none featuring Gilli’s daughter and daevid’s step-daughter Tasmin, who would have been about 11 years old at the time of this particular photograph. Perhaps she was very shy, unlike young Sam.

che in italiano suona più o meno:

“Questa fantastica foto dei Gong recentemente riemersa era sepolta nel libro dei ricordi. Ho pensato che fosse il momento giusto per farla uscire fuori. E’ stata scattata dal fratello di Robert Wyatt, il fotografo Mark Ellidge, nei giardini del Castello d’Herrouville nella Val d’Oise, a Nordest di Parigi, dove fu registrato Camembert Electrique. Il castello divenne successivamente celebre come l’Honky Chateu di Elton John, dato che il cantante registrò lì sia il disco omonimo che Goodbye Yellow Brick Road. Tra gli altri album degni di nota registrati in quegli studi ci sono Obscured by Clouds dei Pink Floyd, The Slider dei T-Rex, Pin Ups di Bowie e The Idiot di Iggy Pop.
 
Suppongo che la foto sia stata scattata alla fine dell’estate del 1971 (il dente di leone ne è la prova?), qualche tempo dopo la registrazione di ‘Camembert Electrique’ e dopo il viaggio al Glastonbury Fayre, eventi avvenuti entrambi nel giugno di quell’anno senza la presenza di Kevin Ayers. Probabilmente la band stava provando negli studi prima del primo tour inglese dei Gong dell’ottobre/novembre al quale partecipò Kevin.
 
Una cosa che ho notato in tutte queste vecchie foto e ritagli della tribù Gong del passato è che non ci sono foto con Tasmin, la figlia di Gilli (e figliastra di Daevid) che all’epoca aveva circa 11 anni. Probabilmente era solo molto timida, a differenza del piccolo Sam.”

————-

A parte il fatto che sapere che Camembert Electrique dei Gong e Obscured by Clouds dei Pink Floyd sono stati registrati nello stesso studio di registrazione in un castello a nord di Parigi è una di quelle curiosità musicali che mi fanno impazzire (uno studio che evidentemente porta fortuna dato che per entrambi quello sarà il disco precedente all’ingresso nella storia della musica che arriverà con i successivi Flying Teapot e Dark Side of the Moon), la cosa che mi ha colpito della notizia è che questa stessa foto l’avevo usata in occasione del post sulla morte di Kevin Ayers prendendola non dalla rete ma da un articolo della rivista the Wire sui Soft Machine di cui possiedo l’originale.

Questo qui:

Soft Machine with Kevin Ayers and Daevid Allen Gong at Herrouville

e dato che la foto non mi sembra “recently surfaced” ancora su internet, mi sono chiesto: ma non è che per caso qualcuno dei Gong è passato da queste parti?

Daevid, se vieni a farmi visita fammelo sapere che mi metto in giacca e cravatta davanti al monitor 🙂

————-

Riferimenti circolari

In passato avevo già parlato (bene) sia di Camembert Electrique, in questo post, che di Obscured by Clouds, in quest’altro.

I Pink Floyd, poi, hanno registrato almeno un altro album in Francia, il mitico The Wall

Il “coccodrillo rock” di Kevin Ayers nato dal tweet che per primo al mondo ha annunciato la morte dell’artista ed arricchito nelle ore successive da storie (e foto) vecchie e nuove.

————-

Print Friendly, PDF & Email

Dicci cosa ne pensi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: